Un caso “montato”

Fortuna che 4 pozzi di scienza come Travaglio, Padellaro, Scanzi e Lopez hanno l’ossessione di chiedersi se un Sindaco o un Governatore poteva o non poteva disporre il coprifuoco!

Magari per essere deriso come è capitato ad alcuni che prima di altri hanno indossato la mascherina!

Perfino una Parlamentare è stata derisa e rimproverata messa all’indice come inutile allarmista!

Chiudere poteva certo offrire una sponda, un giusto pretesto al Governo per poter commissariare la Regione!

Putroppo è saliente legalmente solo chi DOVEVA disporre il coprifuoco e non chi poteva disporlo in attesa che altri facessero il proprio dovere!

Qui Sabino Cassese parla chiaro:

La profilassi internazionale spetta esclusivamente allo Stato ( art. 117, II comma, lettera q).

Il dubbio

Parlano chiaro anche le leggi sul sistema sanitario!

Parlano con maggiore forza atti e fatti di questo Governo che ha disposto in ritardo il lockdown e lo ha revocato quando lo ha ritenuto utile imponendolo la Sua Autorità e competenza alla popolazione e ai governatori regionali!

I veri motivi dell’alto numero di deceduti

Il principio che fa affermare che in Lombardia l’alto numero di morti dimostri il cattivo operato della Regione è una mistificazione!

Seguendo questo ragionamento gli ospedali di New York dovrebbero essere peggiori di quelli di Reggio Calabria!

Solo perché hanno avuto più vittime!

Il numero dei morti é legato invero solo alla tempestività con cui i Governi nel mondo hanno disposto il coprifuoco sanitario.

Questo è certificato non dai giornalai italiani ma da studi universitari americani!

Il governo sapeva fin dal 20 gennaio 2020 e a Lui compete gestione della Pandemia!

Doveva quindi imporre con le forze armate il medesimo coprifuoco che aveva visto mettere in atto da Cina e Korea del sud, distribuire DPI agli ospedali, alla popolazione e finanche il cibo casa per casa.

  1. La Lombardia da sola è stata investita dal 38,121% dei contagiati italiani le altre 19 regioni hanno servito solo il restante 61,879%;
  2. La Lombardia con un 1/6 della popolazione italiana ha una densità doppia ad esempio dell’Emilia e la densità genera affollamenti;
  3. Il Lavoro in Lombardia è prevalente in fabbriche e non in Piccole imprese;
  4. I trasporti di massa sono più diffusi – metro treni autobus;
  5. Nessuna Regione registra un pari numero di eventi anche sportivi fiere o locali d’intrattenimento;
  6. Bergamo Brescia e Milano sono tra prime 6 province su 107 italiane per import ed export questo implica viaggi di lavoro nel e dal mondo – la Regione che da sola supera 15 regioni assieme;
  7. La Lombardia ha avuto nel periodo precedente la Pandemia più turisti delle altre Regioni italiane;
  8. La Lombardia è più inquinata di altre Regioni e secondo nuovi studi questa variabile interferisce con la malattia.

Registrare in Lombardia il 50% dei morti era un dato quindi perfettamente atteso.

Per ammissione stessa del Governo “col senno del poi avrebbero chiuso tutto subito” quindi hanno sbagliato o voluto sbagliare!

Le province di Milano Brescia Bergamo sono rispettivamente: al 1°/3°/4° posto per l’export e al 1°/6°/5° per l’import tra le 107 province italiane!

Ci sono Regioni in Italia che hanno 1/30 dell’export della Lombardia o del turismo della Lombardia o una densità della popolazione che favorisce l’isolamento!

Questo dati da me incrociati e immessi in una tabella rendono chiaro che non vi è alcun caso “Lombardia”!

Tabella con i dati regionali con variabili interferenti

Nel 2018 si è stimato che le vacanze rappresentino circa l’85% dei viaggi effettuati il restante 15% sono viaggi di lavoro!

Il Governo ha responsabilità oggettive perché negli altri Paesi alla data del 16/04/2020 (dati OMS) non si sono registrati altrettanti morti quanto in Italia!

Questo anche in presenza di un eguale interscambio di turisti, di import ed export – vedi la Corea del Sud!

Sembra che i turisti tedeschi possano aver portato la pandemia quanto quelli Cinesi od europei!

Cosa logica visto che chi va a Milano per preparare la settimana della Moda o la fiera del mobile può essere stato o essere entrato in contatto indiretto o diretto con Wuhan (Cina)!

La Germania è il principale Paese di provenienza dei turisti stranieri ospiti in Italia nel 2018 i cittadini tedeschi hanno trascorso 59 milioni di notti qui da noi con una quota sul totale delle presenze pari al 27,1%.

La Cina con 130 milioni i turisti è prima per spesa turistica nel mondo!

L’Italia è la prima scelta in Europa per turismo cinese con oltre 3 milioni di arrivi e 5 milioni di presenze.

Le città top sono Milano, Roma, Firenze e Venezia

Rilevante è anche l’italiano che va all’estero per turismo o lavoro circa il 26% in Italia così suddivisi: nord-est 34,2% nord-ovest 32,1% Centro 30,5% sud 14,1 Isole 13,8%

I giornalisti che analizzano il “Caso Lombardia” e simulano stupore – non devono far altro che confrontare questa regione con l’Emilia Romagna!

Perfino i sinistri giornalisti in buona fede arriveranno a comprendere che i dati sono ovunque omogenei!

Travaglio, Scanzi, Padellaro e Lopez non sono in buona fede visto che insistono!

Numero di abitanti, import & export, turisti, eventi che hanno preceduto la Pandemia spiegano più di una discrepanza!

Contagiati

Italia

187.327

100%

Lombardia

69092

36,883%

Deceduti

25.085

100%

12.579

50,145%

Se si osservano bene i dati una regione con alta densità abitativa fiere, convegni, turismo, settimana della moda, salone del mobile ed 1/6 degli abitanti dell’intera nazione ha dovuto far fronte con le sue strutture a 37 casi di contagio su 100!

Chi si stupisce per l’alta percentuale di deceduti concentrata qui dovrebbe pensare che il carico di lavoro sulle strutture sanitarie lombarde era abnorme!

Le altre 19 Regioni si sono suddivise 63 casi su cento ed è normale che abbiano ottenuto un miglior tasso di mortalità e offerto una più rapida ed efficente risposta ad ogni singolo caso!

Il Governo centrale per l’immane catastrofe non ha fatto nulla e la regione ha dovuto dotarsi in proprio di DPI!

Sbaglio o quando c’è una calamità naturale l’esercito interviene nell’immediatezza del fatto e distribuisce DPI e mascherine?

Invece in tutte le dogane del Mondo a vantaggio della diffusione del Covid-19 si sono trattenute, bloccate o sequestrati DPI.

Quelle ordinate dalle RSA Lombarde sono state trattenute e poi sequestrate dalla dogana per rifornire gli ospedali e ancora le RSA sono in attesa di recuperare gli importi pagati quindi vedranno i magistrati se il Prefetto di Milano poteva sequestrare 420mila mascherine:

  • Appropriazione indebita
  • Furto
  • Omicidio colposo

questi i reati di chi ha imparito l’ordine di sequestro!

Praticamente lo Stato indolente dorme da piedi e da gennaio e intercetta il dinamismo dei privati che lavorano e si danno da fare e vengono derubati!

In tutta Europa è nelle RSA che vi sono stati il 50% delle vittime perchè le RSA sono residenze sanitarie per anziani ovvero degli ospizi ben attrezzati – non ospedali ne laboratori P4 e perchè gli anziani è la fascia di età dove il Covid-19 colpisce maggiormente!

C’è da dire che lo stesso principio non vale per il Governo che con qualsiasi Nazione si parametri con condizioni analoghe rimane col 2° peggior risultato su 208 Nazioni!

Solo perchè negli USA ci sono megalopoli come New York e qualcuno (Trump) ha sottovalutato come in Italia la Pandemia o a voluto sottovalutarla!

Comunque in USA ci sono 380milioni di abitanti 6 volte l’Italia – anche qui con densità abitative nelle grandi città locali, eventi, mezzi pubblici che sono dei moltiplicatori pandemici!

Se si analizza si evince che il numero delle vittime in tutte le Nazioni del mondo è direttamente proporzionale alla tempestività ed al rigore con cui si è applicato il lockdown!

Se l’Italia avesse avuto il “carattere” di imporre un coprifuoco sanitario di tipo militare non avremmo avuto 30mila vittime e gli ingenti danni economici che soffriamo!

Altra dimostrazione la troviamo nella città di New York che ospita gli ospedali tra i migliori al mondo!

Ebbene le migliaia di morti ogni giorno confermano che se un Governante sottovaluta la minaccia non c’è struttura sanitaria che tenga!

Trump e tutti i Governanti NatoConte per primo hanno sottovalutato ed avuto un approccio errato ed intempestivo con la Pandemia!

Perchè non hanno applicato i protocolli internazionali di Nato OMS e UE per far fronte a quanto previsto ormai da decenni ?

Se i Piani Pandemici a difesa della popolazione sono rimasti lettera morta – così non è stato per gli armamenti!

Le lobby degli armamenti ogni anno incassano e fanno incassare – il politico se mosso da interesse personale acquista e come acquista!

Alla gente non si pensa mai – io sono Nazionalista credo negli armamenti difensivi meno nell’Europa che ad esempio in tanti anni non è stata capace neppure di realizzare una Aviazione e una Marina comunitaria!

Perché quello avrebbe portato a risparmi di bilancio ma diminuto gli incassi per tangenti e corruzione!

La Difesa della Nazione però necessitava e necessita di anche di sciocchi economici presidi di protezione verso la minaccia biologica!

Quelli che non erano pronti in magazzino e solo per questo chi ci governa andrebbe tratto in arresto!

FONTI:

Non scordiamo che il 20 gennaio quando il governo sapeva la situazione monitorata dall’OMS era questa:

Penso di aver ampiamente dimostrato che il numero dei deceduti e un dato che in se non dimostra la bontà di una struttura sanitaria!

Ancora più ridicolo è concentrare il fuoco incrociato della stampa e muovere critiche al sistema Lombardo per come suddivide la spesa pubblica tra strutture private e pubbliche una visione arcaica vetero – comunista come se nel pubblico non ci vosse sperpero di risorse!

Il graduale maggior rilievo delle strutture private che assorbe sempre più spesa pubblica risponde non ad una logica clientelare ma persegue l’efficenza.

La Guardia di Finanza ha facoltà di verificare qualsiasi tipo di spesa pubblica e reprimere frodi ai danni dello stato ma nessuno può in Italia asserire che quanto affidato a manager pubblici e strutture pubbliche sia in assoluto privo di frodi.

Parole chiare e definitive che umiliano sinistri e grillini, impegnati in una ignobile campagna contro Regione Lombardia. Dovreste ascoltare e vergognarvi…

Pubblicato da Andrea Monti su Mercoledì 20 maggio 2020