PREMESSA

Non solo Trump ma tutti noi subiamo la censura politica e culturale da parte dei prezzolatissimi Social & Media.

Molti profili su Facebook, Pinterest, Instagram, Twitter, canali YouTube vengono oscurati o bloccati ed è un robot che decide se i tuoi contenuti sono Arte o Pornografia!

Facebook, Instagram, Pinterest, sono tamente bigotti che metterebbero ancora le mutande perfino a conclamate opere d’arte!

Non sono dotati d’intelligenza artificiale ne del minimo corredo d’intelletto naturale per comprendere che basta far visitare un profilo da una persona invece che da un robot per discriminare l’amante dell’Arte da un seguace di pornografia!

Giudicano in violazione della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani cosa è più opportuno postare, cassano, cancellano informazioni e se insisti emarginano anche Te – procurando un danno alla Tua vita di relazione!

Per questo bisogna avere altri canali e abbandonare per sempre Facebook, Twitter, You Tube, Watsapp!

Le alternative già ci sono e poi che senso ha essere in un Social dove vendono i tuoi dati personali e ti massacrano di pubblicità?

Siamo tutti appesi ad un filo che controlla i nostri accessi con studiati algoritmi, il modello è quello Cinese.

Spyware nei cellulari, telecamere per il riconoscimento facciale, wi-fi sniffer. Si basa su un mix di tecnologie vecchie e nuove la grande rete voluta dal presidente Xi Jinping che punta a “spiare” 1,4 mld di abitanti. Il prezzo pagato alla privacy del nuovo Panopticon che spaventa il mondo

agendadigitale.eu

Il boicottaggio punitivo deve andare oltre al creare nuovi canali – se restate non gli toccate il portafogli e questi maledetti non la finiranno mai di violare i diritti umani e di tramare contro 7.6 miliardi di persone per arricchire 100 famiglie!

Già oggi cento famiglie possiedono il 50% della ricchezza del Pianeta e corrompono i politici che Noi sciocchi eleggiamo per tutelare i nostri interessi legittimi, attraverso noti team di lobby.

L’1% della popolazione detiene il 99% della ricchezza (Stime Oxfam 2016) quindi 760milioni di persone sono agiate le altre sono povere fino ald 1 miliardo che soffre la malnutrizione!

Social & Media sono tutti finanziati da lobby industriali, politiche, finanziarie e tenute comunque per le palle tramite l’acquisto di spazi pubblicitari!

Se BigFarma togliesse loro la pubblicità ad esempio sarebbe una notevole perdita attorno al 40% allora sono comandate ad interferire politicamente!

Quindi proprio i Media e i Social come strumenti di controllo delle masse sono le prime fonti inattendibili, loro i negazionisti, proprio per questo conflitto d’interessi che li tiene fortemente per le palle!

Loro finanziano la Ricerca che è al 99% finalizzata ad un uso mercantile ovvero persegue il profitto cosa legittima ma un ricercatore al guinzaglio non è autorevole visto che è questo sistema che lo eleva, promuove, premia!

Il Web è uno strumento dove esistono tante fuorvianti Fake News ma se sai cercare trovi scienziati qualificati, magistrati, giornalisti non ammaestrati!

Lo scandalo dell’interferenza della CNN sulle elezioni USA è esemplare pur avendo una portata maggiore dello scandalo Watergate che travolse Nixon la Stampa italiana non l’ha riportato!

Il credito da attribuire deve essere proporzionale alle fonti citate e che devono essere sempre verificate!

Del resto ogni persona è libera di esprimersi e di riportare qualsiasi notizia se cita scrupolosamente le fonti ed inserisce i relativi link!

Nessuno poi può nemmeno pensare che nel web vi siano notizie garantite al 100% – visto che perfino i siti istituzionali, i giornali, le enciclopedie non sono avulse da falsità o ree di omettere la verità!

La mistificazione può avvenire anche con la semplice scelta di chi intervistare, di quale notizia riportare, di quale ricercatore intervistare!

Puoi dedicare poco spazio al massacro del Popolo Siriano e tantissimo spazio alla Citofonata di Salvini e nessuno tranne il lettore esprimerà una critica!

I giornali italiani come del resto i sindacati sono da tempo stati abbandonati da lettori e lavoratori e stanno in piedi con i finanziamenti pubblici!

Questa tediosa premessa esprime l’esigenza che nasca un Social Media italiano che sia un ambito Libero da ogni tipo di ingerenza!

Ho gia aderito a MeWe il Social internazionale di quanti amano la libertà di pensiero e non tollerano censure!

Trump con quasi 100milioni di follower è stato censurato e mistificato vergognosamente dalla stampa Globale e specialmente da Facebook, Twitter, You Tube, Instagram e dalla CNN ed ora ha aperto un suo canale web!

Social generalisti che pur di perseguire il Grande Reset per questa singola censura perdono vistosamente in borsa ad eccezione di Google (YOUTUBE)!

Trump apre il suo DESK e il 50% dei nord americani – lo potrà comunque ascoltare:

Del resto ogni volta che ho ascoltato direttamente quanto diceva Trump per quanto anche criticabile – in alcuni suoi contenuti – mi sono reso conto che la Stampa Italiana travisava o ometteva i suoi discorsi o ne faceva caricatura e questo per tutto il suo mandato!

Ebbene Trump come portavoce del Popolo americano non può essere assolutamente interpretato da un vero giornalista che non è pagato per farne la Satira – lasciate al prezzolato Crozza – questa incombenza!


Giorgio De Chirico

Chiaramente x-Te vuole essere un mini Social Media di Elite – per pochi intimi amici ma rappresentare un futuro modello di sviluppo!

Un invito a quanti hanno un gruppo sui social generalisti a creare dei cloni dove poter postare in libertà perchè lo spazio web è di Vostra proprietà!

Visto che m’ispiro alle tecniche carbonare del Risorgimento pochi ma buoni, in tanti piccoli social che il Potere mai potrà snidare e mettere a tacere!

Dove organizzarsi artisticamente & politicamente per non essere tagliati fuori come è accaduto a Trump!

Cito l’ex Presidente come caso conosciuto ma è capitato a troppe persone di essere sospesi, bloccati, oscurati e che la questione ha raggiunto le aule dei tribunali di ogni parte del mondo!

In Italia hanno ad esempio subito censure Byoblu, RadioRadio, Epoch Times Italia, il Movimento 3V, Stefano Montanari, Barbara Balanzoni.

Quando la censura e l’intimidazione non si è addirittura istituzionalizzata come quando la Procura arriva a chiudere e sequestrare in maniera eclatante avvisando giornali e televisioni con grande dispiego di Forze dell’Ordine per chiudere in nome dell’Ordine Pubblico una attività economica:

Rosanna Spatari – Tortoneria di Chivasso

Ancora denunciamo prove di regime quando si arriva ad eseguire un TSO a danno di un ragazzo che rifiuta in classe il bavaglio della Mascherina:

lo scolaro di Fano si Ribella e viene internato!

Il 19° articolo della Dichiarazione dei Diritti dell’Uomo deve trovare realizzazione almeno nel Web – visto che i media sono di proprietà di pochi pupari e padrini!

Articolo 19 Ogni individuo ha diritto alla libertà di opinione e di espressione incluso il diritto di non essere molestato per la propria opinione e quello di cercare, ricevere e diffondere informazioni e idee attraverso ogni mezzo e senza riguardo a frontiere.

ohchr.org

Qui stiamo erigendo una barricata su una delle strade del mondo niente di più di questo – un micro social web – senza i limiti ideologici e le censure eversive di quattro cialtroni miliardari che vogliono fottere ulteriormente il Pianeta!